Per una didattica della bellezza

ottobre 13, 2015 § 1 Commento

celeste grossi

 éL’utilizzo di musica, poesia e immagini per parlare di Filosofia e Storia è metodo consolidato nella prassi educativa di Claudio Sottocornola, che licenzia una chiavetta Usb con sette ore di Storia e canzoni live. Della pendrive “Una notte in Italia” (in distribuzione gratuita: www.cld-claudeproductions.com) abbiamo parlato con l’autore. « Leggi il seguito di questo articolo »

Una magnifica sorpresa

gennaio 19, 2015 § 1 Commento

éArrivi in una scuola all’esterno banalissima, di quelle nuove tutte vetri e cemento, zona periferica fiorentina. Non esattamente il salotto buono della città rinascimentale. « Leggi il seguito di questo articolo »

Una bustina di zucchero

dicembre 21, 2011 § Lascia un commento

 rosalba conserva

Nel suo lavoro, un insegnante deve per necessità privilegiare l’aspetto relazionale più che la propria “soggettività”. Deve infatti tener conto delle contingenze…, cambiare atteggiamento di minuto in minuto − intransigente con uno, accondiscendente con un altro e così via. « Leggi il seguito di questo articolo »

Un giardino per l’accoglienza delle classi terze di Secondaria superiore

settembre 14, 2011 § Lascia un commento

 claudio sottocornola

Mi sono accorto molti anni fa, come docente di Materie letterarie nei licei, che un metodo efficace per raccogliere adeguate informazioni su attitudini, interesse e motivazioni dei miei alunni poteva essere sottoporli ad una esperienza atipica rispetto al loro vissuto scolastico abituale, che normalmente mi rimandava messaggi univoci, ove emergevano le abilità degli uni (sempre gli stessi) e le difficoltà degli altri (sempre gli stessi). Guarda la galleria di foto. « Leggi il seguito di questo articolo »

Canzone popolare e identità italiana

luglio 13, 2011 § Lascia un commento

 claudio sottocornola

Un insegnante presenta un’esperienza fra didattica e performance nell’anniversario dell’unificazione. Guarda la galleria delle foto. « Leggi il seguito di questo articolo »

Una notte in Italia

aprile 4, 2011 § Lascia un commento

 

 claudio sottocornola 

Le radici popolari della nostra cultura sono da rintracciarsi anche, soprattutto a partire dal dopoguerra, nella cosiddetta “musica leggera” che, dagli anni ’50 in poi, ha costruito, come la tanto vituperata televisione, una difficile unità linguistica, un immaginario condiviso ed una sofferta identità comune. Guarda la galleria delle foto. « Leggi il seguito di questo articolo »

Per una didattica del pop

gennaio 18, 2011 § Lascia un commento

 claudio sottocornola

Lezioni – concerto Il pop, come contrazione di “popular”, caratterizza ormai la cultura del nostro tempo a livello planetario, occorre quindi elaborare strumenti critici di analisi e discernimento, assimilare la sua poetica e impadronirsi, per quanto possibile, della sua sterminata geografia di opere e mezzi espressivi − televisione, cinema, giornali, pubblicità, rete…− per insegnare storia a scuola e all’università.

Leggi l’articolo sul numero 77, pagina 17 di école.